fbpx

Orari di Apertura: Lun-Ven 8:00 - 12:00; 14:30 - 18:30

Dove Siamo

Via Garessio 4, Imperia

Telefono

+39 0183 29 34 20

Batteria auto scarica, le cause e come capire se sostituirla

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Tra i problemi più frequenti dell’auto c’è sicuramente quello della batteria scarica, riconoscere i sintomi può aiutare a capire anche l’origine del problema.

Precisiamo che se l’auto non parte, la colpa potrebbe essere anche di altri componenti mal funzionanti o difettosi.

Per cui, se dopo alcune verifiche sulla batteria, il problema sembra essere altrove, ti consigliamo di rivolgerti a un meccanismo esperto.

Detto ciò, vediamo quali possono essere le cause più frequenti di batteria auto scarica che, fanno pensare alla necessità di doverla sostituire.

1. L’auto non si accende

Anche se banale, il primo sintomo di batteria dell’auto scarica è dovuta dalla mancata accensione. La batteria conserva l’energia elettrica generata dall’alternatore mentre il motore gira.

Quando il motore è fermo, l’impulso prodotto dalla batteria alimenta tutti i componenti coinvolti nell’accensione. Se la batteria è troppo vecchia, difettosa o scaricare, l’auto si accenderà a fatica o non partirà proprio.

È errato pensare che bisogna solo valutare l’età della batteria auto, in alcuni casi, per varie ragioni, potrebbe scaricarsi prima.

2) Ticchettio girando la chiave

La chiave invia un impulso elettrico a un componente chiamato solenoide che, collega la batteria al motori di avviamento. Quando tutto funziona correttamente, l’impulso al solenoide è sufficiente ad alimentare il motorino.

Ma se l’impulso generato quando si gira la chiave è troppo debole, il solenoide fa un suono simile a un ticchettio e rende difficoltosa l’accensione della vettura.

3) Problemi al motorino di avviamento

Il motorino di avviamento, insieme alle candele e alla batteria, è il responsabile dell’accensione dell’auto. Se il motorino non riceve energia elettrica sufficiente, non riesce a girare per muovere i pistoni del motore.

Il malfunzionamento del motorino di avviamento può essere interpretato come sintomo di batteria scarica, anche se, non è ad escludere che possa anche essere guasto a prescindere. Il meccanico saprà fare una diagnosi precisa del problema.

4) Auto lenta a partire

Quando si gira la chiave, l’auto parte immediatamente. Se l’accensione impiega vari secondi, è probabile che la batteria sia difettosa, oppure, semplicemente scarica.

Se capita una volta, potrebbe essere il problema di un momento, ma se capita sempre, bisogna valutare lo stato della batteria auto, rivolgendosi a un meccanico o a un elettrauto.

5) Spia della batteria accesa

È il segnale più evidente che qualcosa non va alla batteria, si tratta della spia. Se questa rimane accesa o lampeggiante, può indicare problemi ai cablaggi o il malfunzionamento dell’alternatore.

Se il problema dipende dall’alternatore, la spia si accende in marcia,  in quanto è un componente che funziona quando il motore gira. Se, invece, si accende appena si girano le chiavi per accendere il quadro, allora è sintomo di batteria scarica.

Quanto dura una batteria auto?

Molti pensano che la batteria auto abbia una durata molto lunga, ma in realtà è soggetta a usura e, col tempo e i cicli di ricarica, le prestazioni diminuiscono fino a causare il malfunzionamento.

Per capire quanto può durare una batteria auto, è necessario tenere in considerazione anche l’utilizzo che se ne fa della vettura.

Un’auto usato ogni giorno per tragitti di media distanza permette alla batteria di restare sempre caricare e funzionare più a lungo. Contrariamente, se usata di rado e per tragitti più brevi, la batteria non ha modo di ricaricarsi fino al massimo.

Mediamente, una batteria tenuta in buone condizioni può avere una vita media di 4-5 anni in base al modello. Se l’auto resta ferma qualche mese, la batteria si scarica facilmente.

Ricordiamo che ai primi sintomi di batteria scarica, è importante portare la propria auto dal meccanico o dall’elettrauto per fargli valutare le condizioni generali e intervenire precocemente.

Condividi questo post con i tuoi amici!

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbe interessare anche...

Iscriviti alla Newsletter

Ti inveremo solo le Migliori Offerte dedicate a te. No Spam, promesso!