fbpx

Orari di Apertura: Lun-Ven 8:00 - 12:00; 14:30 - 18:30

Dove Siamo

Via Garessio 4, Imperia

Telefono

+39 0183 29 34 20

Le pastiglie freni per auto elettriche

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Silenziose, confortevoli e soprattutto ecologiche: le auto elettriche stanno lentamente rivoluzionando il concetto di mobilità, con una serie di vantaggi che vanno dal ridotto impatto ambientale al risparmio sui consumi.

Un’auto elettrica non inquina, può essere ricaricata a casa o nei punti di ricarica pubblici e soprattutto gode di moltissimi privilegi, come la possibilità di circolare in zone a traffico limitato e di parcheggiare sulle strisce blu.

Inoltre i costi di manutenzione sono davvero irrisori rispetto a un’auto tradizionale. A questo proposito, scopriamo insieme il sistema frenante delle auto elettriche e come si differenzia dalle macchine a combustione

Freni elettromagnetici auto: cosa sapere

Abbiamo visto come le auto elettriche si differenziano rispetto alle auto tradizionali sotto tanti punti di vista. In questa sede analizzeremo il sistema frenante delle auto elettriche che, a differenza dei veicoli a combustione, le aiuta ad accumulare energia elettrica per il motore.

Prima di cominciare, è bene fare un piccolo preambolo sui freni. Questi dispositivi sono in grado di rallentare o bloccare il veicolo durante la guida.

Esistono due tipologie:

  • Freni a tamburo
  • Freni a disco

I freni a tamburo sono gli antenati dei frani a disco. Il loro funzionamento consiste nell’azionamento di un tamburo rotante contenente una superficie di contatto. Le pastiglie dei freni sono l’elemento fisso che, quando azionato, è responsabile dell’attrito con la superficie di contatto, permettendo al veicolo di frenare.

I freni a disco, che hanno sostituito quasi completamente i freni a tamburo, sono costituiti da un disco e da un dispositivo contenente le pastiglie. Queste ultime esercitano la forza per rallentare o arrestare il veicolo in movimento.

Ma c’è un terzo sistema frenante, che negli ultimi anni sta spopolando in Italia: si tratta dei freni elettromagnetici. Il funzionamento di questa tecnologia non è semplicissimo, ma proveremo a riassumerlo nel modo più chiaro possibile. Nel momento di frenata, il guidatore manda una serie di impulsi alla centralina che a sua volta manda un segnale a una sorta di magnete che circonda il freno.

Il vantaggio principale dei freni elettromagnetici è l’abbattimento dei costi di manutenzione: grazie a questa tecnologia non servirà più sostituire le pastiglie dell’auto.

Per saperne di più è sempre utile rivolgersi ai professionisti del settore.

Il sistema frenante delle auto elettriche

Un’altra differenza tra le auto tradizionali e i mezzi elettrici è la seguente:

  • Le auto a combustione tendono a consumare di più i freni e a dover cambiare le pastiglie usurate.

Le auto elettriche non richiedono un uso eccessivo del freno, grazie sempre al sistema di frenata rigenerativa. In questo modo non si avrà un deterioramento del sistema frenante.

Condividi questo post con i tuoi amici!

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbe interessare anche...

Iscriviti alla Newsletter

Ti inveremo solo le Migliori Offerte dedicate a te. No Spam, promesso!