fbpx

Orari di Apertura: Lun-Ven 8:00 - 12:00; 14:30 - 18:30

Dove Siamo

Via Garessio 4, Imperia

Telefono

+39 0183 29 34 20

Cambio gomme estive: obblighi e sanzioni

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Dal 15 maggio 2021 vige l’obbligo di montaggio delle gomme estive  sulle proprie auto. Per non incorrere in sanzioni è fondamentale rispettare le norme del Codice della Strada e quindi, se necessario, effettuare il cambio gomme, facendo montare gli pneumatici estivi.

La finestra di tempo utile per effettuale tale cambio gomme va dal 15 Aprile al 15 Maggio 2021. Ai sensi dell’articolo 78 del Codice della Strada, a partire dal 16 maggio in poi chi guida ancora con pneumatici invernali rischia una multa di un minimo di 422 € fino a un massimo di 1.695 €, oltre all’annesso ritiro della carta di circolazione.

Chi è esente?

Le categorie di automobilisti che sono esenti dall’obbligo del cambio delle gomme da auto estive sono coloro che dispongono già di pneumatici quattro stagioni: tutte le automobili che hanno attrezzato la propria auto con un set di gomme 4 stagioni, dette anche Inverno+Estate, infatti possono non sostituire gli pneumatici perché sono le uniche gomme in grado di poter garantire una buona autonomia per tutto l’anno senza mettere a rischio la sicurezza stradale o andare contro la legge. In realtà l’esenzione dalla sostituzione dei pneumatici riguarda il codice di velocità delle ruote, ovvero la velocità massima che ogni gomma può raggiungere. Se le gomme montate rispettano il codice di velocità indicato sulla carta di circolazione della propria auto alla voce “Pneumatici” previste per le gomme adatte ad ogni stagione, è possibile tenerle montate durante tutto l’anno.

Sostituire gli pneumatici estivi è un’operazione importantissima per diversi motivi. I materiali che compongono le gomme estive sono funzionali per circolare ad alte temperature e quindi per sopportare il calore dell’asfalto in estate. Gli intarsi degli pneumatici estivi sono meno spessi di quelli invernali, visto che non devono garantire una maggiore presa su neve o elementi ghiacciati.

La struttura delle gomme estive permette di circolare in modo scorrevole e senza usurare le gomme: continuare a viaggiare in sicurezza è fondamentale per non pregiudicare le prestazioni del proprio veicolo. Sostituire le gomme invernali con gli pneumatici estivi è un atto d’amore nei confronti della propria automobile. Provate a immaginare la sensazione che provereste indossando un paio di doposci invernali ad agosto!

Le gomme per la stagione invernale sono pensate per il freddo, in quanto la loro composizione è fatta apposta per funzionare al meglio a temperature che vanno da 8° in giù. Le gomme invernali garantiscono garantiscono un’aderenza ottimale, anche in condizioni climatiche avverse (in presenza, ad esempio, di un asfalto ghiacciato).

Continuare a utilizzare le gomme invernali anche d’estate rovinerà la prestazione di queste per la stagione più fredda, riducendo l’efficienza delle gomme termiche. Ma ci sono anche altri motivi per cui gli pneumatici invernali sono inadatti d’estate: le sanzioni.

Il codice della strada prevede delle multe per chi non monta gli pneumatici estivi entro il termine. L’importo delle sanzioni va dai 422 ai 1.695 euro, oltre all’eventuale ritiro della carta di circolazione e l’obbligo di visita e prova dell’automobile presso la sede più vicina della Motorizzazione Civile, in caso di ruote non solo non stagionali ma anche troppo usurate. I controlli della polizia, che sarà impegnata a vigilare sulle strade italiane per scovare le infrazioni degli automobilisti, scattano dunque nel periodo di maggio 2021 fino al mese di ottobre 2021.

Come sono fatte le gomme estive?

Risulta piuttosto semplice distinguere pneumatici invernali ed estivi, dal momento che a cambiare è il disegno presente sul battistrada. Una gomma invernale è molto scanalata e ha una serie di ulteriori intacchi che permettono alla macchina di rimanere più salda all’asfalto. Proprio questo suo aspetto rende lo pneumatico ben riconoscibile e gli permette di avere una grande presa sul terreno, anche se ghiacciato o innevato.

Condividi questo post con i tuoi amici!

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbe interessare anche...

Iscriviti alla Newsletter

Ti inveremo solo le Migliori Offerte dedicate a te. No Spam, promesso!